PanOptix IOL | trifocale

La AT-IOL (Lente IntraOculare Alta Tecnologia) Panoptix unisce tutti i vantaggi dell’esperienza maturata con le precedenti versioni e si pone all’apice della gamma delle lenti intraoculari multifocali.

La lente multifocale PanOptix ha 3 fuochi, per questo è denominata trifocale: il primo fuoco assicura la visione per lontano, il secondo fuoco si trova a circa 65 cm (a differenza delle altre trifocali che ce l’hanno a 80 cm) e permette una visione ottimale al PC.

panoptix-1

Il terzo fuoco è situato a circa 35 cm e serve invece per la lettura da vicino. Grazie alla Tecnologia Ottica ENLIGHTEN (ENhanced LIGHT ENergy) che riproduce le performance di un cristallino sano in età giovanile, AcrySof® IQ PanOptixTM è la scelta naturale per la correzione avanzata della presbiopia.

La nuova trifocale PanOptix va a colmare le lacune presenti nei precedenti modelli di lenti bifocali. Rispetto a queste è molto meno luce- e pupillo-dipendente: infatti consente di vedere da vicino anche in condizioni di luce non ottimali. Sono costruite con materiale acrilico idrofobo con cromoforo giallo che simula il cristallino umano e filtra i raggi dannosi che raggiungono la retina.

L’ottica asferica riduce le aberrazioni e quindi gli aloni e le sfocature. Questa è un’immagine schematica della rappresentazione del fronte d’onda luminoso e di come viene rifratto dalla lente verso la retina.

fronte onda panoptix

I tempi sono maturi perché i nostri pazienti abbiano il diritto di non accontentarsi di un prodotto mediocre e cerchino per sé stessi il massimo che la vita possa offrire loro.


panoptix

Utilizzo della luce ottimizzato in una lente intraoculare per la correzione della presbiopia. Trasmette l’88% della luce con un diametro di pupilla di 3.0 mm per aiutare a fornire una visione nitida a tutte le distanze.


Progettata per un confortevole range di visione dal vicino all’intermedio. Fornisce un naturale punto focale intermedio a 60 cm, preferito per svolgere compiti quotidiani come lavorare al computer, rispetto alla distanza di 80 cm fornita dalle altre lenti trifocali.

Minore dipendenza dalla dimensione della pupilla. Presenta una zona diffrattiva di 4.5 mm progettata per ottimizzare le performance in tutte le condizioni di illuminazione. La mia esperienza di oltre 300 impianti di lenti intraoculari ad alta tecnologia astigmatiche, multifocali e la nuova trifocale PanOptix mi consente di offrire a tutti i  pazienti una vasta gamma di soluzioni alla correzione della presbiopia nel caso di cataratta o di estrazione del cristallino a scopo refrattivo.

Cataratta

L’intervento di cataratta è di bassissimo impatto per il paziente in termini di dolore, riabilitazione post intervento, tempo necessario. E’ l’intervento chirurgico più eseguito al mondo ed in Italia: se ne fanno circa 500 mila ogni anno. Mettiamo a disposizione dei pazienti i mezzi per ringiovanire la propria vista e sentirsi performanti come quando avevano 20 anni nei casi.

Presbiopia

I pazienti che dopo i 50 anni presentano problemi nella visione da vicino hanno adesso a disposizione nuove possibilità tecnologicamente sicure e durature per correggere tutti i loro difetti di vista. La nuova frontiera della chirurgia oculistica è quindi la sostituzione del cristallino naturale con uno artificiale, del tutto trasparente e assolutamente duraturo nel tempo.

Con due grandi vantaggi: si risolve il difetto refrattivo e si previene un intervento di cataratta che si sarebbe reso necessario più avanti negli anni.

Siamo passati dalla chirurgia della cataratta refrattiva alla chirurgia refrattiva del cristallino trasparente. La nuova diagnosi è quindi intermedia ed è appunto quella di un cristallino che già presenta qualche deficit, senza però mostrare opacità ancora significativamente invalidanti per il paziente.

This post is also available in: en