Lente a Sospensione Sclerale Sutureless Torica – 1° Caso al mondo [video]

Per la prima volta al mondo (settembre 2015) viene impiantata dal Dr. Alberto Bellone e dal Dr. Andrea Valli una lente a sospensione sclerale sutureless torica customizzata. Si tratta di una lente personalizzata, costruita dall’azienda in base alle esigenze del paziente.

Finalmente si può correggere anche l’astigmatismo grazie al tipo di fissaggio della IOL che risulta estremamente semplificata rispetto a quelle tradizionali e risulta soprattutto molto stabile. L’orientamento della IOL viene fatto sulla marcatura eseguita subito prima della chirurgia.

Dettaglio della lente sutureless prima del suo posizionamento:
lente sutureless

Con le lenti a sospensione sclerale tradizionali non è possibile correggere l’astigmatismo perché sono impossibili da orientare in maniera precisa a causa degli apti (la “gambetta” della lente) che sono curvi e quindi l’operatore non può sapere con precisione come le posiziona.

L’arpione della Soleko è invece orientabile con un errore minimo perché la IOL viene ancorata alla sclera tramite due fori: basta quindi orientare i fori sull’asse 0° – 180° per ottenere il corretto posizionamento.

L’asse dell’astigmatismo varia a seconda delle caratteristiche richieste dal chirurgo (come per le ICL). La lente è morbida e passa attraverso una incisione di 2,75mm.

L’occhio operato che è ripreso nel video aveva inoltre dei brutti residui del vecchio cristallino con sinéchie (= aderenze) tra iride, residui di cristallino e corpi ciliari. Ciò ha comportato la necessità di eseguire l’intervento con particolare attenzione mediante una vitrectomia anteriore.

Dettaglio dell’ancora di fissaggio della lente:

dettaglio dell'ancora di fissaggio della lente.