Grave Danno Oculare Causato da un Pugno: La Denuncia

È stato subito un grave danno oculare durante un incidente avvenuto in un bar a Città di Castello (Provincia di Perugia, in Umbria). Un uomo di trentasette anni, infatti, è stato accusato di aver causato gravi lesioni a un giovane ragazzo, colpendolo all’occhio sinistro. Il violento impatto ha frantumato gli occhiali della vittima e provocato l’esplosione del bulbo oculare, causando danni permanenti alla vista e la conseguente necessità di un delicato intervento chirurgico per il trapianto del cristallino e della cornea.

Di questo avvenimento che ha causato il grave danno oculare al giovane, se n’è parlato in un articolo scritto su umbria24.it

L’avvocato Andrea Castori, rappresentante della parte civile, ha richiesto un risarcimento di trecentomila euro per il grave danno subito dal cliente, che, a seguito dell’aggressione, ha perso la funzionalità dell’occhio sinistro. L’aggressione, scaturita da motivi legati a commenti indesiderati nei confronti della compagna, ha lasciato la vittima con una significativa menomazione visiva e la prospettiva di ulteriori interventi chirurgici. L’aggravante contestata all’imputato include una malattia con durata superiore ai quaranta giorni e conseguenze permanenti all’organo della vista.

Per continuare a leggere l’articolo clicca QUI